LE BARCHETTE FARCITE DI PESCE

La cottura alla griglia è il modo migliore per preparare pesci di medie dimensioni sia a carne bianca come orate, saraghi, pagelli, cefali o branzini, sia a carne grassa come sgombri o sarde. In genere si scelgono pesci "da porzione", cioè del peso di circa 200 gr. l'uno; pesci troppo grossi, infatti, rischiano di asciugarsi troppo cuocendo a lungo sul forte calore della griglia. Nelle cucine di casa è purtroppo indispensabile usare una gratella fissa e girare il pesce a metà cottura; se invece disponete di un barbecue, potete mettere il pesce in una griglia doppia e girare tutta la griglia. In questo modo eviterete il pericolo di rompere i pesci. A cottura ultimata il pesce alla griglia può essere condito con succo di limone, prezzemolo, olio e sale, oppure con questi stessi ingredienti emulsionati a formare una salsina oppure ancora una salsa vinaigrette.

Ingredienti e preparazione
Pesci da 200 gr. l'uno, 2 o 3 spicchi d'aglio, qualche foglia di salvia e rosmarino, mezzo bicchiere di vino bianco, olio d'oliva, pepe, sale. Raschiate i pesci, squamateli, tagliate via le pinne, praticate un piccolo taglio nel ventre ed eliminate le interiora. Lavateli sotto l'acqua corrente, quindi asciugateli bene con un canovaccio. Praticate su ciascuno dei leggeri tagli trasversali. Disponerte i pesci in una terrina, distribuitevi sopra l'aglio tagliato a filetti, i ciuffetti di rosmarino, le foglioline di salvia, sale, pepe e irrorateli con un poco di vino bianco e olio. Lasciateli marinare per qualche minuto. Mettete sul fuoco una griglia e, quando sarà molto calda, adagiatevi sopra i pesci scolati dalla marinata. Lasciateli fermi fino a quando avranno formato una bella crosticina dorata e saranno cotti al punto giusto; quindi, con l'aiuto di una palettina, rigirateli. Durante la cottura ungeteli di tanto in tanto con un poco del liquido della marinata. A cottura ultimata disponete i pesci sul piatto da portata e serviteli. Volendo, potete accompagnarli con spicchi di patate bollite e ciuffi di prezzemolo oppure con un misto di verdure alla griglia o dei pomodori tagliati a metà, cosparsi di pangrattato e un trito d'aglio, prezzemolo, timo e maggiorana e fatti gratinare in forno per una decina di minuti circa.