CHE COS'È E COME SI PREPARA IL SUSHI

Si tratta di una specialità giapponese, entrata ormai di diritto nei menù della cucina internazionale. È infatti frequente incontrare questa preparazione nei principali ristoranti delle capitali europee e non solo nei ristoranti tipici di cucina giapponese. La particolarità del piatto sta nel fatto che il pesce viene servito crudo; è quindi fondamentale che sia freschissimo, perché conservi tutta la propria fragranza e non assuma odore "di pesce". Bisogna scegliere pesci di diverso tipo per avere un piatto dì gusto variato, ma tutti di carne soda: sogliola, salmone, tonno, spada, branzino ecc.

Ingredienti e dosi
Per 6 persone occorrono almeno 350 g di filetti di pesce, 6 gamberoni, aceto bianco, 1 cucchiaiata di zucchero, 1-2 cucchiaiate di sakè, 450 g di riso cotto al vapore, 1 radice di zenzero fresco, 10 cucchiaiate di salsa di soia chiara e 1 pizzico di rafano verde in polvere.

Preparazione
Mettete in una ciotola un po' di aceto e lasciatevi marinare per circa un'ora lo zenzero tagliato a lamelle sottili con un pelapatate. Lessate i gamberoni in poca acqua salata in ebollizione, scolateli, sgusciateli e tagliateli a metà per il lungo. Tagliate a fettine i filetti di pesce. In una ciotola mescolate lo zucchero con 3 cucchiaiate di aceto sakè, aggiungetevi il riso cotto a vapore, salate e mescolate bene. Con le mani formate delle pallottole di riso di forma ovale; disponetele sul piatto da portata e guarnitele con le lamelle di zenzero. Disponete sul piatto anche il pesce e i gamberoni. Servite in tavola il piatto con, a parte, in ciotoline, la salsa di soia aromatizzata con un pizzico di rafano e diluita con acqua tiepida.