TELLINE, VONGOLE, ARSELLE E LUMACHINE IN UMIDO

Il conchigliame più piccolo (telline, vongole piccole, arselle, lumachine) non si presta ad essere consumato come secondo piatto, per le dimensioni minute del mollusco. Si tratta comunque di molluschi assai saporiti dai quali potete ottenere ottimi sughi per condire la pastasciutta o che potrete consumare direttamente in zuppa, accompagnati da fette di pane tostate in forno. La ricetta base che segue è preparata esclusivamente con telline, ma voi, seguendo il medesimo procedimento potrete prepararla con gli altri molluschi di cui si è detto, anche mischiati fra loro. Se non volete presentarla in tavola come zuppa, provate a condire con questa preparazione spaghetti o linguine, sarà un successo.

Ingredienti e preparazione
Per una zuppa per 4 persone (se la utilizzate per condire la pasta, per 4 persone, dimezzate la dose dei molluschi) occorrono 2 kg di telline, 500 g di pomodori pelati, 1 ciuffo di prezzemolo, 3 spicchi d'aglio, 4 cucchiaiate di olio d'oliva, pepe, sale, 8 fette di pane casereccio. Pulite bene le telline e lavatele ripetutamente in acqua corrente, quindi scolatele con un colapasta e lasciatele sgocciolare. Fate soffriggere con l'olio in un largo tegame di coccio gli spicchi d'aglio schiacciati; quando saranno diventati scuri unitevi i pomodori pelati schiacciati o tritati; condite con poco sale e un buon pizzico di pepe e fate cuocere il sughetto, mescolando, per una decina di minuti. Unite al sugo le telline e cuocetele a fiamma viva, mescolando bene, fino a quando le valve si saranno aperte. Un paio di minuti prima di toglierle dal fuoco spolverizzatele con il prezzemolo tritato. Fate tostare leggermente le fette di pane (se preferite potete friggerle in una padella con un poco di olio), quindi disponetele nelle fondine e distribuitevi sopra, con un largo cucchiaio, le telline con il loro sughetto. Se amate le preparazioni piccanti potrete unire al soffritto anche un pezzetto di peperoncino rosso.